Il saluto di Caterina a Firenze

Il saluto di Caterina a Firenze

A cura di Palazzo Medici Riccardi / Città Metropolitana –  MUS.E e Ufficio UNESCO del Comune di Firenze, in collaborazione con Homme Armé

in data 1 settembre 2019

Un evento evocativo dell’addio a Firenze che la giovane Caterina organizzò nel palazzo di famiglia, Palazzo Medici in via Larga, in compagnia delle gentildonne fiorentine.
L’evento, ricordato nelle memorie fiorentine di Francesco Settimanni, ebbe luogo nel settembre del 1533; qualche ora dopo la giovane Caterina lasciò la città per intraprendere il viaggio verso Marsiglia, dove il 28 ottobre verranno celebrate le sue nozze con Enrico II.
L’appuntamento consentirà di rivivere l’atmosfera festosa che Caterina costruì in quell’occasione e di ripercorrere il legame di Caterina con la residenza medicea, dove nacque e visse (pur a fasi alterne) negli anni dell’infanzia e della  giovinezza.

Programma:

  • CONVERSAZIONE:

La “danza cosmica” di Caterina de’ Medici. Committenza coreografica sull’asse Firenze Parigi
con Gloria Giordano, a cura di L’Homme Armé
ore 17, Sala Luca Giordano
Le committenze artistiche di Caterina de’ Medici furono espressione di un dialogo tra due culture e si esplicitarono in molti ambiti, intersecandosi inevitabilmente con il suo progetto politico.
La presenza in Francia, come nel resto d’Europa, di maestri di ballo italiani, favorì la diffusione e la maturazione di forme coreutiche già sperimentate in patria, con la costruzione di spettacoli ideati da Caterina, che si guadagnarono l’appellativo di magnificences.

 

  • CONCERTO:

PRIMO CONCERTO del III corso internazionale di musica rinascimentale
a cura di L’Homme Armé
ore 18,30, Cortile di Michelozzo
Con gli allievi dei corsi e i docenti de L’Homme Armé
in collaborazione con il Comitato Cosimo e Caterina
Entrambi gli appuntamenti si inseriscono nel FloReMus Festival. 

 

  • EVENTO DI living history

Il saluto di Caterina a Firenze
A cura di Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze – Ufficio Unesco, MUS.E
Ore 19.30, Cortile di Michelozzo
Un breve spettacolo evocativo dell’addio a Firenze che la giovane Caterina organizzò nel palazzo di famiglia, Palazzo Medici in via Larga, in compagnia delle gentildonne fiorentine. L’evento, ricordato nelle memorie fiorentine di Francesco Settimanni, ebbe luogo nel settembre del 1533; qualche ora dopo la giovane Caterina lasciò la città (portando con sé, forse, il leggendario profumo “acqua della regina”) per intraprendere il viaggio verso Marsiglia, dove il 28 ottobre verranno celebrate le sue nozze con Enrico II. L’appuntamento consente di rivivere l’atmosfera festosa che Caterina costruì in quell’occasione e di ripercorrere il legame di Caterina con la residenza medicea, con la famiglia e con Firenze, dove nacque e visse, pur a fasi alterne, l’infanzia e la  giovinezza vivendo tutti i tumulti che segnarono la città in quegli anni.
In scena: Giaele Monaci e Anna Bonciani. Regia e testi: Giovanni Micoli e Giaele Monaci. Introduzione storica: Elisabetta Stumpo. Coordinamento: Valentina Zucchi

Si ringrazia per il supporto l’Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella.

La prenotazione è obbligatoria: tel. 055-2768224 info@muse.comune.fi.it 

Sito web realizzato da Frush