Domenica Metropolitana del 4 settembre 2022

Home / Domenica Metropolitana del 4 settembre 2022
Domenica Metropolitana del 4 settembre 2022

Domenica Metropolitana del 4 settembre 2022

Domenica 4 settembre torna la Domenica Metropolitana, giornata nella quale tutti i residenti della Città Metropolitana di Firenze hanno la possibilità di fruire dei musei cittadini in forma gratuita. I cittadini potranno inoltre prendere parte alle numerose visite e attività in programma nei diversi luoghi grazie al supporto di GIOTTO, love brand di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, e di Lucart.

Ai giovani e agli adulti sono proposte le visite alla Torre San Niccolò dalla quale si può ammirare una veduta spettacolare su tutta la città di Firenze. Al Forte di Belvedere si potrà partecipare alle visite alle mostre dedicate alle donne artiste: da una parte la personale Play It Again della giovane e talentuosa Rä di Martino e dall’altra la mostra Fotografe! presentata e promossa dalla Fondazione Alinari per la Fotografia e dalla Fondazione CR Firenze, in collaborazione con il Comune di Firenze. Al Museo Novecento si potranno inoltre visitare le mostre temporanee dedicate a Filippo De Pisis, Giulio Paolini e Luca Vitone e Corrado Cagli. A Palazzo Medici Riccardi è in corso la mostra su Oscar Ghiglia, raffinato artista toscano.

In occasione del cinquecentenario della nascita di Eleonora de Toledo (1522-2022), consorte di Cosimo I Medici, è in programma, grazie al sostegno di Business Strategies, una conferenza rivolta al grande pubblico tenuta dalla studiosa Vanna Arrighi in Santa Maria Novella alle h.15. Alle famiglie con bambini si rivolgono le attività di Vita di corte e Per fare una città ci vuole un fiore al Museo di Palazzo Vecchio e in Palazzo Medici Riccardi sarà possibile partecipare a un atelier di pittura ispirato alla mostra Oscar Ghiglia. Gli anni di Novecento.

Sarà inoltre possibile partecipare alle visite presso Palazzo Vecchio, al Complesso delle Murate, al Complesso di Santa Maria novella e in Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine, dove straordinariamente si può accedere ai ponteggi allestiti per gli interventi di diagnostica e restauro.

Tutte le visite guidate e le attività sono gratuite e la prenotazione è obbligatoria. All’atto della prenotazione è possibile riservare un solo appuntamento nel corso della giornata per un massimo di 5 persone.

Gli ingressi ai singoli musei saranno disponibili fino ad esaurimento posti, tranne la Cappella Brancacci che prevede prenotazione obbligatoria. Questi gli orari di apertura: Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/19.00),*Torre di Arnolfo (orario 9.00/17.00), Santa Maria Novella (orario 12.00/17.00, accesso da piazza Stazione 4), Museo Novecento (orario 11.00/20.00), Museo del Ciclismo Gino Bartali (orario 10.00/16.00), Palazzo Medici Riccardi (orario 9.00-19.00), Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00), Fondazione Salvatore Romano (orario 11.00/17.00), Torre di San Niccolò (orario 16.00/19.00), Forte di  Belvedere (10.00/20.00).

GLI APPUNTAMENTI A PALAZZO:

Visita alla mostra “Oscar Ghiglia. Gli anni di Novecento
per chi: per giovani e adulti
orari: 12.00, 16.30
durata: 1h15’
La visita permette di apprezzare al meglio l’opera di Oscar Ghiglia (1876-1945), grande artista italiano del Novecento, di radice eminentemente toscana e pure profondamente legato alle vicende artistiche europee del suo tempo. L’esposizione si inscrive infatti nell’affascinante percorso di riscoperta di questo artista, ponendo in questo caso l’attenzione sugli anni di Novecento, nei quali egli raggiunge esiti di eccezionale qualità: basti ricordare La modella (1928-29), assunta a icona di questa mostra, a fianco dei meravigliosi accordi compositivi, cromatici e poetici sviluppati nelle sue nature morte e nei suoi ritratti.

Atelier di pittura “Oscar Ghiglia. Gli anni di Novecento
per chi: per famiglie con bambini dai 6 ai 12 anni
orari: 10.30
durata: 1h15’
L’esposizione “Oscar Ghiglia. Gli anni di Novecento” sarà l’occasione per scoprire questo autore del Novecento italiano, molto attivo in Toscana, che ebbe particolare attenzione per la vita magica degli oggetti quotidiani. Dopo una breve visita alla mostra, i partecipanti potranno sperimentare nell’atelier d’arte il genere della natura morta costruendo il proprio teatrino d’oggetti da immortalare su tela come veri pittori.

Visita a Palazzo Medici Riccardi
per chi: per giovani e adulti
orari: 15.00
durata: 1h15’
La visita prende avvio dal cortile principale per ripercorrere le tappe dell’ascesa medicea e delle fasi costruttive e decorative del palazzo. Protagonisti sono Cosimo il Vecchio, Piero il Gottoso e Lorenzo il Magnifico, capaci di disegnare la storia della città del Quattrocento e di promuovere la nascita del Rinascimento fiorentino: testimonianza ne è la Cappella dei Magi, sacello prezioso al primo piano del palazzo affrescato sapientemente da Benozzo Gozzoli. Il percorso prosegue nelle altre sale del museo per concludersi con la sfavillante Galleria degli Specchi, che consente di approfondire la “seconda età” del palazzo corrispondente al passaggio di proprietà a metà Seicento alla famiglia Riccardi.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Da lunedì 29 agosto a sabato 3 settembre h 9.30-13.00 e h 14.00-17.00
(attenzione: il servizio non è attivo la domenica mattina).
Tel. 055-2768224
Mail info@musefirenze.it

Programma completo delle visite e attività >> 

Designed by Frush Developed by Nexibo logo