Un dì lieto gia mai

Home / Un dì lieto gia mai

Un dì lieto gia mai
Non ebbi amor dappoi
Che dalli lacci tuoi mi dislegai.

Cagion della nemica,
Mia donna, a cui servia,
Così convien ch’io dica
La suo discortesia.
Amor a tal folia
M’induss’ allor ch’ io ruppi
Gli suoi amorosi groppi e ti lassai.

Registrazione

Paolo Costa – controtenore, Ensemble MUSICA RICERCATA (direzione: Michael Stüve)
Registrato: Fine giugno 2006 nell’Akademie Burg Sternberg, Extertal Kreis Lippe, Germania
Direzione della registrazione: Irmgard Tutschek
Recording & editing: Eddie Tapp

Fonte

Madrigali a quattro voci di messer Claudio Veggio, con la gionta di sei altri di Arcadelth della misura a breve. Nuovamente con ogni diligentia stampati, Venezia, G. Scotto, 1540
(Vienna, Österreichische Nationalbibliothek; Monaco, Bayrische Staatsbibliothek)
Edizione moderna: Albertus Seay (ed.), Jacobi Arcadelt Opera Omnia VII, Madrigali Miscellanei, Corpus Mensurabilis Musicae 31, American Institute of Musicology in collaboration with the American Musicological Society, 1969

Designed by Frush Developed by Nexibo logo