Strings City, terza edizione del primo festival diffuso dedicato alla musica a corde in Italia

Strings City, terza edizione del primo festival diffuso dedicato alla musica a corde in Italia

Strings City, il primo festival diffuso dedicato agli strumenti a corda in Italia torna a Firenze sabato 1 e domenica 2 dicembre per la terza edizione che si svolgerà in luoghi della cultura insoliti: oltre 50 location per scoprire e vivere la musica in palazzi, biblioteche, musei, archivi storici, in un viaggio unico con violini, viole, pianoforti, arpe, chitarre e voci straordinarie. Strings City è una iniziativa del Comune di Firenze, curato da Tommaso Sacchi, capo segreteria cultura e direttore artistico dell’Estate Fiorentina, a cura di Scuola di Musica di Fiesole, in collaborazione con Conservatorio di Musica Luigi Cherubini, Maggio Musicale Fiorentino e Orchestra della Toscana, con la partecipazione di Amici della Musica Firenze Orchestra da Camera Fiorentina, e con Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana e Tempo Reale, con il contributo della Città Metropolitana di Firenze e il supporto di Trenitalia, Vettore ufficiale del Festival.

Programma a Palazzo Medici Riccardi

Virtuoso per 14 violoncelli

Orchestra di violoncelli
N. Paganini, G. Rossini, L. Boccherini, D. Popper
I migliori allievi delle classi di violoncello del Conservatorio si presentano a turno come solisti in brani tra i più popolari e suggestivi del repertorio per violoncello e orchestra, dove quest’ultima è composta di soli violoncelli per realizzare un insieme sonoro di forte impatto; momenti virtuosistici si alternano ad altri più cantabile senza tralasciare il puro divertimento sonoro.

1-dicembre-2018 ore 14.00
Per info e prenotazioni clicca qui

Humoresque per 14 violoncelli

Orchestra di violoncelli
W. A. Mozart, A. Dvořák, J. Brahms, L. Anderson, N. Rimskij-Korsakov, C. Saint-Saëns
I migliori allievi delle classi di violoncello del Conservatorio si presentano a turno come solisti in brani tra i più popolari e suggestivi del repertorio per violoncello e orchestra, dove quest’ultima è composta di soli violoncelli per realizzare un insieme sonoro di forte impatto; momenti virtuosistici si alternano ad altri più cantabile senza tralasciare il puro divertimento sonoro. L’esperienza è resa ancora più preziosa dalla collaborazione con Lorenzo Fuoco, I° Violino dei Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino.

1-dicembre-2018 ore 16.00
Per info e prenotazioni clicca qui

Sito web realizzato da Frush