L’Eredità delle Donne – PALAZZO MEDICI E LA GIOVANE CATERINA

L’Eredità delle Donne – PALAZZO MEDICI E LA GIOVANE CATERINA

Il futuro delle donne passa da Firenze: torna in città L’Eredità delle Donne, il festival – alla seconda edizione – diretto da Serena Dandini su un progetto di Elastica e di Fondazione CR Firenze con partner Gucci e con la co-promozione del Comune di Firenze, che al 4 al 6 ottobre invade il capoluogo toscano. Sono 24 gli appuntamenti realizzati in collaborazione con altrettante istituzioni cittadine, oltre 270 gli eventi del calendario OFF e 17 le presentazioni dei libri del Caffè Letterario. MUS.E è protagonista con ben 7 iniziative, alcune su più turni, in 5 diversi luoghi della città, nelle giornate di sabato 5 e domenica 6 ottobre.

Il legame di Caterina de’ Medici con il palazzo di famiglia è forte, a partire dalla sua nascita, avvenuta il 13 aprile 1519 proprio tra le mura della residenza medicea di via Larga. Nella sua perigliosa infanzia Caterina abita le stanze del palazzo, alternando i soggiorni fiorentini a quelli romani e alla custodia forzata presso i conventi femminili di Santa Lucia e delle Murate negli anni drammatici dell’assedio a Firenze. Il percorso in Palazzo Medici Riccardi permetterà di ripercorrere le tappe dell’esistenza fiorentina di Caterina fino al settembre 1533, quando la giovane saluterà solennemente la casa dei suoi avi e partirà per la Francia per diventare regina.

Visite guidate gratuite per giovani e adulti con prenotazione obbligatoria. Prenotati qui per il turno delle 15. Prenotati qui per il turno delle 16.30

Leggi il programma completo degli appuntamenti a cura di Mus.e

Sito web realizzato da Frush